Twitter consiglia Handergy

Twitter consiglia Handergy

Twitter ha sempre ricambiato la fiducia di Handergy nel Social Media Marketing. Non soltanto con storie di successo.


Twitter è uno strumento di comunicazione potente. Ma la sua efficacia è direttamente proporzionale alla quantità ed alla qualità delle risorse investite.

Se per Pinterest ed altri social media è possibile ottenere riscontri positivi anche in risposta a politiche aziendali di presenza, per risultati tangibili la piattaforma di microblogging necessita di strategie di presidio.

A questa condizione, per via delle caratteristiche strutturali Twitter si presta idealmente a precisi scopi di marketing:

  • Brand awareness
  • Brand reputation
  • Influencer engagement
  • Sondaggi
  • Co-creazione
  • Customer care
  • Co-marketing
  • Web monitoring e feedback
  • Presentazione prodotti
  • Promozioni
  • Vendite
  • Copertura eventi

Per alcune funzioni – in specie quelle contrassegnate in rosso – Twitter è invece meno indicato. Fermo restando che può comunque rivelarsi utile a supporto ed integrazione di altre piattaforme di comunicazione digitale.

Nell’elenco riportato in alto abbiamo citato una prassi di grande valore, che a titolo di esempio rappresenta efficacemente le potenzialità di “Larry” (l’uccellino azzurro): l’engagement degli influencer.

L’opportunità permette alle aziende di avvicinare agevolmente gli opinion leader di qualunque settore di mercato. E conseguentemente di instaurare con essi un proficuo rapporto di scambio dialettico e di confronto, fondamentale risorsa per ulteriori applicazioni di marketing dagli svariati obiettivi.

È il caso del crisis / communication management, eventualità che sul Web 2.0 qualunque impresa deve considerare probabile se non addirittura certa.

Handergy vanta una profonda conoscenza delle modalità di comunicazione a 140 caratteri. A dimostrazione della sua competenza crediamo sia superfluo citare espressamente casi di successo, argomento che pure approfondiamo in altre circostanze.

Riteniamo sia invece molto più significativo sottolineare un riconoscimento che Twitter assegna all’account del suo CEO, Gianni Carfagno. Il cui profilo è indicato nell’elenco di Who To Follow (“personalità da seguire”) alla sezione Scienza e Tecnologia.

D’altra parte come potrebbe un’agenzia di digital communication servire al meglio i propri clienti, se non attraverso il pieno possesso degli strumenti offerti dal Web 2.0 ed in particolare di Twitter?

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *